CUCCIOLI ALLA SCOPERTA DEL PROPRIO CORPO

L’esercizio fisico deve essere riservato solo agli atleti ed ai cani da lavoro?

In realtà un programma di allenamento può essere creato su misura per qualunque cane, in qualunque stadio della sua vita. In particolare cominciare già da cuccioli con l’attività fisica regolare garantirà ai nostri animali una vita più lunga e di qualità superiore. Mantenere i nostri compagni di vita allenati ridurrà il rischio di traumi, aumenterà la loro fiducia in se stessi e migliorerà la capacità di adattarsi ad una vita ricca di stimoli. Un cucciolo dovrebbe svolgere regolare attività fisica, concessa in piccole dosi e ripetuta molte volte al giorno, quindi ci si concentrerà inizialmente su attività libere con cani della stessa età e taglia o con adulti selezionati.

Il programma deve essere strutturato tenendo in considerazione che un cucciolo oltre ad avere un metabolismo più veloce differisce dall’adulto perché

  • ha minore resistenza fisica
  • ha una massa muscolare ridotta e con capacità anaerobiche minori
  • ha meno coordinazione
  • pensa di avere un’energia infinita
  • le sue ossa hanno bisogno di tempo per uno sviluppo completo ed armonioso

Il motivo principale per cui le attività dei cuccioli devono differire da quelle degli adulti sta proprio nel fatto che le loro ossa sono ancora immature ed alcune aree dette fisi o cartilagini di accrescimento hanno ancora una consistenza molto morbida e sono facilmente suscettibili a traumi.  Insulti ripetuti e danni a queste zone dell’osso possono indurre una chiusura prematura delle fisi con conseguente interruzione della crescita dell’osso, deviazione degli arti e instabilità della struttura scheletrica. Il lavoro andrà di conseguenza impostato basandosi su movimenti basici e fondamentali evitando una routine troppo faticosa e attività che possano essere ripetitive o concussive in modo da proteggere le cartilagini di accrescimento che si chiuderanno verso i 2 anni di età.

Per cuccioli di età inferiore ai 6 mesi gli obiettivi saranno la stimolazione sensoriale e propriocettiva, lo sviluppo della fiducia in se stessi e dell’equilibrio ed il rinforzo dei muscoli core. Si organizzerà così un lavoro su movimenti di base quali camminare al guinzaglio, seduto, camminata all’indietro, target mano-naso, tutto su superfici di trama e consistenza differenti (erba, foglie, sabbia, strumentazione gonfiabile o instabile) e che perturbino l’equilibrio del cane.

Queste attività sono perfette per esaurire le energie in eccesso del cucciolo mentre gli garantiscono un ottimo lavoro fisico e mentale insegnandogli nuovi giochi e migliorando la consapevolezza del corpo. I prodotti gonfiabili propriocettivi in questo caso garantiscono un’attività fisica a basso impatto e consentono di iniziare con esercizi di base già all’età di 3 settimane con brevi sessioni di 3-5 minuti. Giocando su una attrezzatura instabile si potrà inoltre migliorare la fiducia in se stesso del cucciolo e cominciare a desensibilizzarlo ai movimenti ondulatori dell’automobile.

Dall’età di 6 mesi si potrà introdurre una sessione di tonificazione muscolare continuando simultaneamente a lavorare su equilibrio e coordinazione. I cuccioli potranno così affrontare esercizi quali i cavalletti, camminare su zone ristrette e leggermente elevate (panca), sali-scendi da piccoli dislivelli, girare intorno ad oggetti (coni). E’ consigliato non effettuare ancora profonde flessioni laterali della colonna, esercizi concussivi e ripetitivi (salti) o che mettano sotto sforzo l’apparato cardio-circolatorio (endurance).

CORE TRAINING di cosa si tratta?

Il “Core”,  che in latino significa nucleo, è un termine che viene utilizzato nella medicina sportiva e nella fisioterapia per indicare i muscoli della zona addominale, del pavimento pelvico, della zona lombare e coxo-femorale (articolazione dell’anca).

Esso rappresenta il centro della forza e del controllo dei movimenti dell’intero organismo.

Un’ottimale stabilità di queste strutture consente un adeguato controllo dei movimenti e una migliore applicazione della forza nella pratica sportiva , ma anche nelle azioni della vita quotidiana dove è necessario ricercare e mantenere la migliore postura possibile.

Il Core Training è un allenamento pensato per preparare il corpo a svolgere le diverse attività motorie in maniera “efficiente”,  grazie ad esercizi che integrano lo sviluppo di forza e resistenza muscolare , con la capacità di risposta del corpo agli stimoli esterni utilizzando strumenti che sollecitino l’equilibrio e la coordinazione.

In altre parole, il Core Training si serve di esercizi che rendono  il paziente o l’atleta più consapevole del proprio corpo , grazie al lavoro simultaneo dei muscoli e del sistema nervoso e sensoriale.

L’importanza di rafforzare i muscoli del CORE

Lavorare sul rinforzo dei muscoli del core ha molti benefici. Ad esempio , un cane anziano affetto da artrosi può usare in modo inappropriato questi muscoli per ridurre lo stress sulle aree dolorose; nei cani sportivi è essenziale sviluppare i muscoli del core , per dare stabilità alla colonna e all’articolazione coxo-femorale , così come nei cani con una colonna molto allungata (bassotti) è indispensabile impostare una buona postura per prevenire infortuni.

I 5 perchè del core training:

  • Protegge la colonna rendendola meno suscettibile ad infortuni,  sia durante l’attività fisica  nella normale routine giornaliera. Un core forte e potente consente di ammortizzare le forze sia durante il movimento si scaricano sulla colonna e sulla cintura pelvica.
  • Dona forza e stabilità a tronco e addome , riducendo lo stress su articolazioni deboli e dando sostegno agli organi interni. Grazie al core training si effettua un vero e proprio massaggio agli organi interni , garantendo un buon afflusso sanguigno agli organi che porterà ad un miglioramento della digestione e della funzionalità degli organi stessi.
  • Migliora il controllo dell’equilibrio e l’assetto posturale.
  • Aumenta le performance sportive: qualsiasi sia l’attività fisica o lo sport praticato, il lavoro sul core porterà ad avere un miglior allineamento dell’apparato muscolo-scheletrico nello spazio e un miglior trasferimento della forza dagli arti al resto del corpo, il che si traduce in maggior velocità, potenza e agilità.
  • Aumenta la massa muscolare e modella l’aspetto fisico.

Semplici esercizi di core training

Ci sono svariati modi per introdurre ed inserire il lavoro sul core nella quotidianità o nel programma di allenamento di un cane.

Ecco qualche suggerimento:

Spostamenti laterali del peso. Questo è uno degli esercizi base che potete eseguire ovunque. Semplicemente usando le vostre mani perturbate l’equilibrio del cane , dando dei leggeri colpetti lateralmente su scapola, torace, fianco o anca. Questi movimenti causeranno uno spostamento improvviso del peso al quale l’animale reagirà mettendo in funzione i muscoli del core per mantenere l’equilibrio.

Esercizio di equilibrio su una superficie instabile. Ogni qual volta ad un cane è richiesto di mantenere l’equilibrio , il core viene chiamato in causa per stabilizzare il corpo ed impedire che l’animale cada.

Usando appositi strumenti gonfiabili si può inserire una quota di instabilità in più che farà realmente entrare in azione i muscoli del vostro cane!

Limbo. Usando una barra,  sostenuta da due coni , si induce il cane a passare sotto la struttura in posizione leggermente accucciata. Questo esercizio è veramente utile per attivare tutti i gruppi muscolari!

Questi proposti sono esercizi di base che possono essere effettuati da tutti i cani in buono stato di salute.

Non esitate a chiederci delucidazioni o suggerimenti se il vostro cane è affetto da patologie o se, al contrario, volete impostare un programma di allenamento più intenso!